Il Portale Nazionale dei Mediatori Interculturali, Interpreti e Traduttori

Sei un mediatore, traduttore o interprete professionista?
Oppure cerchi una di queste figure per un lavoro?

Il portale nazionale nasce dall’esigenza di avere un database di professionisti (mediatori interculturali, traduttori e interpreti) per creare effettive occasioni di lavoro ed agevolare l’incontro fra domanda e offerta.

Il servizio al momento è l’unico in Italia che garantisca il contatto tra professionisti e datori di lavoro su tutto il territorio nazionale.

Il Progetto

È stato realizzato attraverso il bando Funder35 grazie al contributo di Fondazione Cariplo, impegnata nel sostegno e nella promozione di progetti di utilità sociale legati al settore dell'arte e cultura, dell'ambiente, dei servizi alla persona e della ricerca scientifica. Ogni anno vengono realizzati più di 1000 progetti, per un valore di circa 150 milioni di euro a stagione. Fondazione Cariplo ha lanciato 4 programmi intersettoriali che portano in sé i valori fondamentali della filantropia di Cariplo: innovazione, attenzione alle categorie sociali fragili, opportunità per i giovani, welfare per tutti. Questi quattro programmi ad alto impatto sociale sono: Cariplo Factory, AttivAre, Lacittàintorno, Cariplo Social Innovation.
Non un semplice mecenate, ma il motore di idee.


Iscrizione e Requisiti

Iscrizione

Iscriversi è facile e gratuito, sia per il professionista che per il datore di lavoro, basta compilare il form in tutte le sue parti!

Per il professionista è necessario allegare il proprio CV.

Per il datore di lavoro è necessario allegare il proprio Codice Fiscale (in caso di persona fisica) o la partita IVA dell’azienda.

Verrete poi contattati dal nostro staff con una mail per confermare l’inserimento nel database.

Per qualsiasi ulteriore informazione o chiarimento, inviare una mail a interpreti@alfabetodelmondo.it.

Requisiti

Per essere inseriti con successo all’interno del database come professionista, occorre avere almeno uno dei seguenti requisiti:

  • Corso di laurea (in corso o terminato) in lingue e culture per la comunicazione, per la mediazione interculturale o affini (es. Scuola di interpretariato…)
  • Corso di alta formazione per mediatore, traduttore o interprete
  • Corsi di formazione nel settore con certificazione che attesti la frequenza
  • Almeno due anni di esperienza comprovata nel settore (es. lavoro in una comunità, SPRAR…)



Iscriviti subito!